• Be Naturals
  • Sana Natura

Esperti nella creazione di integratori alimentari mirati a migliorare la qualità della vita

Scopri di più

VITILIGINE

Be V é un integratore alimentare multivitaminico – multiminerale appositamente formulato per apportare tutti i nutrienti importanti per supportare il sistema immunitario specificatamente per i pazienti affetti da Vitiligine.
Agisce contro i radicali liberi, aiuta a favorire la ripigmentazione e il rallentamento dell'incanutimento dei capelli. In particolare, la vitamina B12 e la vitamina D, l'acido Folico, generalmente carenti nei pazienti affetti da patologie autoimmunitarie, giocano un ruolo fondamentale, durante l'esposizione al sole, favorendo la possibilità di colorazione progressiva delle zone depigmentate.
Studi recenti consigliano l'associazione di Rame e Zinco per migliorare il turnover cellulare dell'epidermide e ridurre l'azione dei radicali liberi.

Be V é di facile assunzione giornaliera ed è formulato specificamente per supportare i pazienti affetti da Vitiligine.

Be V è al 100% Naturale e garantisce un’efficacia maggiore rispetto ai prodotti di sintesi.
La mancanza assoluta di eccipienti rende i prodotti Be Naturals tollerabili da qualsiasi tipo di persona, anche quelle affette da patologie legate ad allergie o intolleranze alimentari.

AcquistaBe

La vitiligine è una malattia benigna, non contagiosa e asintomatica è esteticamente impattante al punto da compromettere l’autostima e la qualità di vita di chi ne soffre. Nel mondo ne soffrono circa 100 milioni di persone. La malattia colpisce sia uomini che donne. Le stime riguardanti l’età media di insorgenza non sono però univoche: variano dai 13 ai 24 anni di età.
Ben il 75% delle persone colpite da vitiligine la vive con disagio considerando questa malattia sfigurante o intollerabile. La vitiligine si manifesta con macchie di forma irregolare, di colore bianco-latte. Ciò è dovuto alla scomparsa di melanina, un pigmento che protegge la pelle.
Può colpire la cute, le mucose o gli annessi cutanei, tra cui peli e capelli e può associarsi ad altre malattie autoimmuni a carico di altri organi.

Le cause della vitiligine restano ancora sconosciute.
La predisposizione genetica è tra i fattori che sono ritenuti rilevanti allo sviluppo della malattia. A questa si aggiungono altre cause scatenanti che, da sole o in sinergia, possono indurre la scomparsa dei melanociti, le cellule che producono melanina, a livello cutaneo ed extra-cutaneo.
Sono state proposte molte teorie e quella più accreditata sostiene che la malattia abbia un’origine autoimmune. In pratica, il nostro corpo produce, a seguito di stimoli anomali, ad esempio infezioni virali, anticorpi in grado di attaccare e distruggere i melanociti. La vitiligine, compare spesso dopo eventi psico-emozionali rilevanti o eventi stressanti, come un lutto o la perdita del lavoro, oppure a seguito di ustioni o microtraumi ripetuti.

La diagnosi di vitiligine è essenzialmente clinica.
Si rileva la presenza di chiazze cutanee ben circoscritte, di forma ovalare o rotondeggiante, a volte lineari, con diametro variabile da pochi millimetri a parecchi centimetri, a margini ben distinti più o meno regolari. All’esordio, le lesioni sono in genere poco numerose e localizzate simmetricamente nelle zone scoperte, soprattutto viso ed estremità.
Studi sulla qualità della vita confermano che è una delle malattie della pelle più psicologicamente devastanti. Già dagli anni '60, alcuni medici, ed in particolare il Dott. Montes argentino di Buenos Aires, si concentrarono sulla ricerca, focalizzando il loro interesse proprio su questa patologia. Durante quasi 40 anni di ricerca, si cercò di scoprire l'origine della malattia, una cura o almeno un supporto per chi era colpito da questa particolare patologia, esteticamente devastante. Gli studi si concentrarono sin da allora sul legame tra insorgenza della malattia e lo stile di vita del paziente, le sue abitudini alimentari.
Più di recente, molti studi hanno trovato un forte legame tra il microbioma intestinale e l'insorgenza di malattie autoimmuni. Viene spesso prescritto ai pazienti, un supporto vitaminico, per aiutare a stabilizzare la malattia per, in particolare, rallentarne l'evoluzione, supportando il sistema immunitario.

Tabella degli ingredienti

Vitamine Contenuto 1 capsula % vrn
Estratto secco di Vit. C Acerola 400 mg
(di cui Vitamina C) (100 mg) (125%)
Acido Folico 400 mcg 200%
Vitamina B12 1000 mcg 40.000%
Vitamina D5 Acido 50 mcg 1.000%
Zinco (Zinco Gluconato) 15 mg 150%
Rame (Rame Gluconato) 2 mg 200%
Capsula Gel Vegetale
Eccipienti Nessuno